L’uomo meccanico

L’uomo meccanico

18/12/2019 Off Di Matteo Pasquinelli
Condividi

Ad un lustro dalla sua apertura la Sala Pegasus di Spoleto ha deciso di festeggiare con una proiezione speciale giovedì 19 dicembre

Per festeggiare al meglio questo importante compleanno la sala è stata inserita all’interno del tour della SONORIZZAZIONE LIVE del film muto “L’UOMO MECCANICO” (Ita-Fra 1921), il primo film di fantascienza/horror prodotto in Italia ad oggi disponibile (il più antico “Il Mostro di Frankenstein” del 1914 risulta perduto) e restaurato dalla Cineteca di Bologna.

Il film sarà sonorizzato dal vivo dalla MUSICA ELETRONICA sperimentale di Luca Maria Baldini pagina, progetto nato dalla residenza Soundtracks 2018 presso il Centro Musica Modena ed in collaborazione con la Cineteca di Bologna.

“L’Uomo Meccanico” è un film muto prodotto dalla Milano Films nel 1921. Autore e interprete della pellicola è il francese André Deed (noto in Italia come #Cretinetti). La pellicola era andata perduta e solo negli anni ’90 la Cineteca di Bologna è riuscita a restaurare un lungo frammento proveniente dall’ultima bobina rimasta al mondo, rinvenuta nella Cinemateca Brasileira di San Paolo.

“L’Uomo Meccanico” è per questo poco conosciuto, sebbene rappresenti una tappa molto importante del cinema italiano.

Si tratta, della prima pellicola italiana ed una delle prime al mondo ad affrontare il tema dell’automa ed a mostrare la scena dello scontro tra un mostro meccanico buono ed uno cattivo, anticipando di gran lunga temi sviluppati dalla fantascienza posteriore, nonché un certo immaginario “mecha” giapponese.

IL PROGRAMMA DELLA SERATA
● La serata in programma per giovedì 19 dicembre sarà ad ingresso gratuito ed avrà inizio a partire dalle ore 20:00 dove verrà offerto un aperitivo/cena in attesa del Cine concerto in programma per le ore 21:30 (con una durata di 45 minuti).